Image Alt
  /  Il Giornale   /  Napoleone (ri)esiliato dopo due secoli. Dalla “cancel culture”

Napoleone (ri)esiliato dopo due secoli. Dalla “cancel culture”

Il 5 maggio di due secoli fa si spegneva a Sant’Elena, uno scoglio sperduto nell’Atlantico dell’emisfero australe, Napoleone Bonaparte, l’ufficiale di artiglieria uscito dalla piccola nobiltà corsa che aveva sposato la Rivoluzione, il generale che aveva sbaragliato gli eserciti delle maggiori potenze europee, che aveva portato gli ideali e il sapere dei Lumi per tutto il continente sino all’Egitto, l’imperatore che aveva fatto della Francia la più grande potenza continentale.