Image Alt
  /  Avvenire   /  Napoleone a Milano, verso la modernità

Napoleone a Milano, verso la modernità

Il pezzo forte è esposto proprio all’inizio, nella prima teca: il manoscritto originale del Cinque maggio. La celebre ode che Alessandro Manzoni scrisse di getto alla morte di Napoleone (1821) apre la mostra che apre oggi alla Braidense, La Milano di Napoleone: un laboratorio di idee rivoluzionarie, 1796-1821, nel giorno in cui ricorrono i 200 anni dalla morte di Bonaparte. La biblioteca non poteva essere la sede migliore per celebrare il generale e imperatore francese che tanto ha influito sulla storia della città.

Articolo di Andrea D’Agostino pubblicato su Avvenire, mercoledì 5 maggio 2021