Image Alt

I progetti

Attività in Rete

Il comitato raccoglie iniziative e attività che nascono da collaborazioni tra più istituzioni

Napoleone 2021. Firenze la città sognata.

I

n occasione del bicentenario della morte di Napoleone, si  è costituito un progetto collettivo tra istituzioni e associazione fiorentine che conservano cimeli e sviluppano interessi sul tema. Ente capofila dell’iniziativa è il Museo Stibbert di Firenze. Un programma di mostre, eventi, incontri e approfondimenti, in presenza o on-line, che potranno essere seguite sul portale dedicato, in fase di allestimento.

Il 2021 è l’anno dell’anniversario della morte di Napoleone Bonaparte e si offre a una riflessione su alcuni aspetti del ruolo che l’Impero dei francesi ebbe sulle scelte politiche (amministrative e militari), economiche e culturali in Toscana. Una riflessione sulla presenza francese e su questo periodo richiede di essere approfondita e  per certi aspetti ancora pienamente da illustrare. La Toscana infatti ha un patrimonio di memorie poco note: da materiali di archivio preziosi, alle opere, alle realizzazioni architettoniche e decorative, che la rendono privilegiata per una adeguata comprensione della vicenda napoleonica, anche in relazione alla stessa vita quotidiana.

L’iniziativa prevede eventi coordinati e scambi culturali tra i vari partecipanti del progetto con l’intento di valorizzare il patrimonio custodito sul territorio fiorentino, in musei, archivi, in palazzi e collezioni private attraverso mostre allestite nelle istituzioni, incontri e approfondimenti storici e artistici, conferenze, itinerari di visita.

Referenti scientifiche dell’iniziativa, in calendario dalla primavera 2021 alla primavera 2022 sono Simona Di Marco e Giuseppina Carla Romby.

L’intero programma è consultabile sul portale: https://www.napoleonefirenze2021.it