Image Alt
  /  Napoleone a Milano
Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Napoleone a Milano

Tipo di Evento: Conferenza

A cura del Centro di Studi italiani , Centro di Cultura e iniziativa teatrale “Mario Apollonio” dell’Università Cattolica e Veneranda Biblioteca Ambrosiana

Responsabile scientifico: Annamaria Cascetta

Responsabile scientifico: Angelo Bianchi

In molti momenti della sua storia Milano è stata una fucina di innovazione. L’ipotesi da cui parte questo convegno è che Milano lo sia stata anche nell’era napoleonica, sia della fase della repubblica, sia della fase del regno, fra il 1796, quando il giovane generale Bonaparte entra in città e il 1814 quando il viceré Eugenio di Beauharnais rinuncia e abbandona l’Italia. Come confermano ormai molti studi recenti sulla stagione francese in Italia, Milano si configura come un laboratorio di modernità in questi anni in cui si avvia un processo di profonda e feconda trasformazione culturale che avrebbe innervato le successive vicende nazionali. Napoleone suscita, catalizza, canalizza e esprime energie di rinnovamento, alcune delle quali ribollivano già più o meno laterali e sotterranee nel tessuto colto e progressista della città illuminista e che il nuovo potere dei francesi fa riemergere ora nell’interfaccia con le autorità locali cooptate.

15 marzo

Milano capitale napoleonica: laboratorio di modernità alla francese

16 marzo

La cultura performativa e Napoleone a Milano: strategie rappresentative e processi di costruzione della memoria e della pubblica opinione



Dettaglio Evento

Data: Marzo 15 - Marzo 17
Ora: -
Luogo: Milano, Biblioteca Ambrosiana
Referente scientifico: Annamaria Cascetta
Telefono: 39 0280692.1
Indirizzo: Piazza Pio XI, 2, 20123 Milano MI